L’email marketing è ancora oggi uno strumento molto efficace di business, utilizzato per creare nuove relazioni e fidelizzare clienti già acquisiti.

Da un lato è necessario che le aziende prendano in sempre maggiore considerazione i nuovi strumenti messi loro a disposizione, dai tanti servizi specializzati ai CRM.

E dall’altro ogni azienda deve mettere in atto le migliori strategie per migliorare le performance della propria attività di email marketing.

Tra queste ultime ha un peso importante ogni soluzione che ci eviti di cadere nelle trappole dello spam per colpa dei sempre più efficaci filtri anti-spam.

Questi analizzano le email in ricezione e le classificano come “posta indesiderata” nel caso in cui presentino caratteristiche o testi comuni dello spam.

In questo caso il cliente non leggerà mai il messaggio.

 

Ecco alcuni consigli per avere un alto tasso di deliverability e non finire nello spam:

 

  • Pianifica delle campagne mirate: crea delle liste in base agli interessi degli utenti ed invia loro unicamente comunicazioni che possono interessargli.
  • Inserisci sempre nella mail il link di cancellazione alla newsletter ed un promemoria su come avete acquisito i dati dell’utente.
  • Non inserire troppa grafica nel tuo messaggio: la percentuale di testo deve essere superiore alla percentuale di immagini.
  • Non dimenticare di inserire il tag “ALT” (testo alternativo) nelle immagini.
  • Verifica che il codice HTML con il quale viene pro